Sottoguda: Serrai

I Serrai di Sottoguda riapriranno il 1 giugno! 

 

Durante l'estate l'ingresso al canyon è gestito con un apposito biglietto di ingresso per pedoni e bici. Il ricavato è interamente investito nella cura del territorio e in particolare nella manutenzione dei Serrai. 

Scarica qui le tariffe.

L'ingresso è gratuito per tutti i possessori della MARMOLADA CARD: è sufficiente soggiornare in una delle strutture convenzionate con il Consorzio Operatori Turistici Marmolada per avere diritto a molte agevolazioni. 

 

Serrai di Sottoguda rappresentano la cornice ideale per tranquille escursioni in famiglia: lungo il percorso sono illustrate molte leggende che cattureranno l’attenzione dei bambini, come quella di Re Ombro e di sua figlia Ombretta, trasformata in pietra dalla matrigna.

 

 

Serrai di Sottoguda sono stati dichiarati riserva naturale e oltre ad essere visitabili durante la stagione estiva a piedi, a bordo del trenino e in bici esclusivamente in salita, sono raggiungibili anche nei mesi invernali: potrete percorrere questa gola ritrovandovi immersi in un paesaggio naturale incantevole, costituito dalle numerose cascate ghiacciate, poste ai lati del passaggio, che diventano per gli scalatori di tutto il mondo, un'attrazione irresistibile.

In inverno Sottoguda è il luogo perfetto per gli appassionati di ice climbing: qui infatti si trovano i famosi Serrai di Sottoguda, una profonda gola naturale lunga circa due chilometri, scavata nella roccia tra Malga Ciapela, stazione di partenza della funivia della Marmolada, e Sottoguda. Racchiuso da immense pareti di roccia che cadono a strapiombo, questo canyon è la più rinomata e frequentata palestra di ghiaccio delle Dolomiti, con le sue pareti e cascate ghiacciate offre emozioni uniche agli amanti di questo sport nonchè panorami mozzafiato a tutti i visitatori.

 VJ1A6852 Edit

I Serrai, creati prima dall'erosione dei ghiacciai e poi da quella del torrente Pettorina, sono raggiungibili sia partendo da valle e salendo verso Malga Ciapela, sia scendendo verso Sottoguda: in entrambi i sensi potrete rimanere estasiati da questo spettacolo naturale e lungo il percorso incontrerete la cascata di Franzei, la chiesetta di Sant'Antonio e la statua della Madonna dei Serrai collocata in una grotta naturale. Visita anche www.serraipark.it

Il parcheggio si trova in prossimità dei Serrai ed è a pagamento:

30 minuti minimo € 0,80

1 ora € 1,50

Giornata intera € 6,00

 new1

 

L'ufficio turistico, affacciato sul piazzale della chiesetta di Sottoguda, è aperto tutto l'anno: informazioni e accoglienza, rilascio tessere F.I.S.I., rilascio permessi per raccolta funghi, connessione wi-fi gratuita, sono alcuni dei servizi a disposizione.

 

JoomShaper